Descrizione

L'attività tecnica della Trans Audio Video si svolge anche nel settore della consulenza alle televisioni e alle case di produzione nel caso di specifiche richieste. Uno degli ultimi esempi è la consulenza tecnica svolta per conto della RAI Riprese Esterne Leggere nel mese di Luglio 2014, in fase di definizione tecnica di una fiction di prossima produzione sotto la direzione della fotografia di Saverio Guarna (“Benvenuto Presidente”, tra gli altri film di sua recente realizzazione). Scopo dei test è stato quello di comparare il workflow, la resa fotografica e la compatibilità tra la camera ARRI Alexa e Canon EOS C-300. In particolare, non di stabilire quale macchina fosse “migliore” in senso assoluto (questo aspetto sarebbe fuorviante, dato che per aspetti costruttivi e fascia di costo del sistema sono rivolte a due segmenti differenti), ma per comprendere come integrarle al meglio nell’ambito di una stessa produzione. Dunque, da parte di Saverio Guarna, la verifica della colorimetria relativa, del range di ottiche disponibili per la C-300, del file management, della post-produzione, dell’impiego degli stessi accessori e modalità di produzione. Sono state verificate diverse condizioni di ripresa: un interno con luce a temperatura colore 3.200 K, un esterno in daylight, una situazione di ripresa con luci molto basse e un’ultima inquadratura tesa a evidenziare la latitudine di esposizione relativa delle due macchine in test (un primo piano all’interfaccia tra interno ed esterno durante un periodo di intensa insolazione).

Le prove sono state effettuate presso gli stabilimenti di una nota rental house romana e hanno permesso di constatare infine la perfetta compatibilità delle immagini prodotte dalla EOS C-300 rispetto al benchmark offerto dalla Arri Alexa. In particolare, si sono apprezzati gli ingombri ridottissimi, la flessibilità di impiego, la straordinaria capacità della macchina Canon di lavorare con basse luci e l”ottima resa degli zoom e delle Prime della serie CN. Si è apprezzata anche la rapidità con cui si cambia configurazione alla macchina per adattarla a qualsiasi contesto produttivo e lo stesso Saverio Guarna ha apprezzato la grande professionalità degli operatori RAI al seguito dei test. Le sequenze realizzate sono poi state post-prodotte e visionate presso gli stabilimenti LVR di Roma.

E’ altresì stato molto interessante verificare l’ingombro logistico di un sistema Canon EOS Cinema rispetto a quello di un sistema ARRI Alexa. Il volume occupato da ottiche, accessori, camera e supporto è decisamente minimale! Questo privilegia dunque le riprese in esterni ed in mobilità, laddove i costi e la flessibilità negli spostamenti assumono una rilevanza maggiore.
Le apparecchiature Canon utilizzate erano tutte di proprietà RAI, parte dei cinque kit impiegati con successo per la produzione dei serial “Un medico in famiglia 8 e 9”, nonché di altre produzioni per RAI Cinema. RAI parteciperà in prima linea alla produzione di questa fiction, con personale e attrezzature proprie mentre la post produzione sarà curata da LVR.